venerdì 30 maggio 2008

Sorprese inattese

Helga ha ventitrè anni, gli occhi celesti e gioiosi e i capelli biondi.
E' viennese e ama visceralmente l'Italia e la lingua italiana.
A parte i colori, fisicamente siamo molto simili, ma mai quanto siamo simili caratterialmente.
Lei è ottimismo allo stato puro
ma è consapevole della realtà
è innocenza
ma smaliziata
è sorrisi
ma sinceri
è generosa
ma non stupida
non si pone limiti
ma sa fin dove può arrivare.
Ti sembra di conoscerla da una vita
ma è solo da dueanniequalcosa
con lei puoi andare ovunque
e sentirti bene
a tuo agio
sicuro.
E' quella che parla benissimo l'italiano
con accento austro-tedesco dolce
che fa sorridere.
E' quella che saprebbe comunicare con chiunque
e risultare sempre simpatica.
E' quella che meriterebbe il meglio di tutto
ma spesso ha avuto il peggio.
E' quella che non ha limiti fisici nè mentali
ed è destinata a fare grandi cose.
E' quella che si veste semplice
senza fronzoli
e sta sempre bene.
Basta guardarla negli occhi
e sai che non ti mente,
nè potrebbe mentirti.

Insomma è un bijoux,
una perla rara.

Scusate la sviolinata, ma proprio ieri notte è arrivata a Roma, direttamente dalla Toscana - ma prima era a Parigi, dove vive - la mia più cara amica.

Nessun commento: