venerdì 18 aprile 2008

Saggezza cinematografica

"Non puoi aspettarti che gli eventi che desideri ti piovano dal cielo. Devi provocarli"
(Sigourney Weaver/Katharine Parker a Melanie Griffith/Tess McGill
in 'Una donna in carriera')


Un mantra da ripetere religiosamente ogni mattina, al risveglio.
Mai rilassarsi troppo, stare sempre in campana.
Grazie a questo principio, e grazie a cocciutaggine e ad una certa dote naturale di ricercatrice, mi sono procacciata un lavoro di prima grandezza: hostess d'accoglienza dal 20 al 22 aprile per l'undicesima edizione dell'IEF, l'International Energy Forum, evento mondiale che si terrà per il secondo e ultimo anno consecutivo qui a Roma, all'Hilton Cavalieri.
Mi è stata affidata la mansione di maggiore responsabilità: l'accoglienza e assistenza in lingua inglese delle giunte estere che prenderanno parte al convegno, ministri e figure istituzionali inclusi.
Compito non da poco, per la verità.
Ma cercherò, come sempre, di dare il mio meglio, resistere nelle decolletes per dieci ore quasi consecutive, sorridere e sfoggiare una dizione perfettamente british.
Stakanov mi fa un baffo.