lunedì 21 aprile 2008

The Day Two

Good morning sir, you're welcome.
Un'altra giornata in piedi sulle decolletes.

Dopo aver appreso in mattinata che dopo la prima giornata del convegno si è resa ufficiale la notizia dell'
accordo petrolifero Eni-Qatar - stipulato da Paolo Scaroni e da Abdullah Bin Hamed Al-Attiah, entrambi speaker del convegno - mi sono trascinata con i piedi martoriati su per Via delle Medaglie d'Oro, zona Trionfale/Montemario.

Riconfermo quanto detto ieri: anche oggi, presente come speaker al tavolo della presidenza, il ministro degli Affari Economici del governo olandese, Maria van der Hoeven.
Donna, piacente malgrado i sessant'anni aocchioecroce, capelli corti.
Forse i capelli corti sono il segnale di una forza e di un'intraprendenza considerata caratteristica naturale dell'uomo?
Oltretutto, maledettamente gentile (vedeste che sorriso radioso quando le ho portato il biglietto di un collaboratore).
Certo, l'Olanda non sarà scandinava nel vero senso della parola, ma è un paese del Nord.

Gettone di presenza per Prodi, molto più basso e smunto di come me lo immaginavo dalla tv.
Immancabile presenza di Bersani, le cui occhiate furtive mi sono state rivolte più volte.
Tanti biglietti e bigliettini da condurre ai legittimi destinatari, in una sede nella quale si può cambiare il futuro energetico del mondo.

E, dio, quanto mi eccita tutto questo.
Entrare vestite da signorine impettite nel mondo degli adulti, anche maledettamente importanti e influenti a livello mondiale, non è da tutte.

1 commento:

Loredana ha detto...

eccoti... nel pieno della tua giovinezza, è qui allora che coltivi le tue rose... a domani Lory