domenica 23 marzo 2008

La Pasqua arrivata troppo presto

Quando sei troppo indaffarato con la tua vita, le festività arrivano in punta di piedi, e, quando meno te ne accorgi, sei cinto d'assalto da muraglie di costosissime uova di Pasqua in stagnola dorata, di tutte le forme e le dimensioni.
Le sorprese, quasi sempre, deludenti.

All'interno di un uovo trecentogrammi 85% cacao, tanto puro quanto amaro, un tappo trattienigoccia utile in molte situazioni (toh, l'ennesima sorpresa della quale non si poteva fare a meno).
Sempre meglio delle minipiste d'automobile in plastica delle uova Kinder, comunque.

Come ogni anno, la Pasqua si riconferma senza eccezioni come la festa più soporifera dell'anno. Quest'anno, per di più, anche irrorata da abbondanti pioggie.

Pasqua bagnata, Pasqua fortunata?
Che sia la volta buona.

Nessun commento: