mercoledì 12 dicembre 2007

Italia, nuovamente popolo di lettori?

50.873 visitatori, dei quali oltre 50.000 acquirenti di qualche libro, vale a dire circa il 99% dei visitatori totali.
Un successo inaudito, e soprattutto inaspettato. Soprattutto per me.
Mi sembrava fossero tempi ormai andati quelli in cui l'Italia vantava molti lettori e appassionati di libri, ma sono costretta a ricredermi.

Quando avevo otto anni, mi sentivo diversa, soprattutto quando in terza elementare passavo la ricreazione a leggere La mia famiglia e altri animali con la schiena appoggiata contro una finestra nella mia classe.
Gli altri bambini mi isolavano, e io mi rifugiavo nell'avvolgente universo-guscio dei libri.
Per bambini e non.

I miei idoli da venerare erano Gerald Durrell, Bianca Pitzorno, Roald Dahl, Pinin Carpi, Margaret Mahy: nomi che ai bambini di oggi dicono poco o niente, ma che agli adulti di oggi suonano nostalgici.
Nomi che evocano atmosfere fantastiche e mai replicate, episodi della propria vita, grandi autori e grandi immaginazioni.

Ma oggi non ci sono solo il Nintendo DS e la Playstation, come cercano di farci credere i sondaggisti e i giornalisti: ne sono testimone io stessa.
Ero lì, a dare informazioni in tailleur con il braccio ingessato a bambini infervorati all'idea di poter scovare da soli qualche tesoro, fosse un libro fantasy o di fumetti, un audiolibro o un romanzo.
Stupore.
Bambini garbati, e lettori avidi, come credevo non ce ne fossero più.
E io che mi ero arresa all'idea che la lettura infantile fosse definitivamente mortaesepolta, in luogo di meno rassicuranti abbandoni in compagnia di Madame Tv, la tata meno impegnativa e costosa che ci sia.

Devo ricredermi.
Come i bambini, così gli adulti, molti alla ricerca di piccoli gioielli editoriali per i loro figli.

Ora, so che non è corretto fare pubblicità, ma mi sento in dovere di citare alcuni di questi editori per le loro pubblicazioni splendide, curatissime nella grafica e nei contenuti.
Ad uso di grandi e di piccini.


Babalibri
Città del Sole edizioni
Corraini edizioni
Edibimbi
Editions du Dromadaire
Edizioni Artebambini
Edizioni E/O - Settore letteratura per l'infanzia
Edizioni Erickson
Fatatrac
Gallucci
Giannino Stoppani
Il Castoro - Settore bambini
Motta Junior
Orecchio Acerbo
Sonda edizioni
Topipittori


Tanto per la cronaca, queste case editrici piccole e medie pubblicano bellissimi libri per bambini.
Che anche per i genitori sarà un piacere sfogliare.

Nessun commento: