giovedì 20 dicembre 2007

... e luce fu.

Stamattina, ore 14:00, dopo venticinque LUNGHISSSSSSSSSSSSIMI dì, ho tolto l'armatura di gesso che mi teneva prigioniero il braccio sinistro contuso e inavvertitamente fratturato il 25 novembre che fu.
Oltre quell'odioso involucro, un braccino ormai ridotto a stuzzicadenti, ultrasensibile, ultracontuso e ultraindolenzito, c'est la vie, dopotutto venticinque giorni di immobilità non sono mica pochi.
Ora, mi attendono tre giorni di lavoro nei panni di una Babba Natalina opportunamente sexy e l'odiosa vigilia in compagnia della parte paterna della famiggghia.

E Denis è a Paris per lavoro.
Au revoir cheri, ci vediamo il 26 a Vicenza. :*

1 commento:

Stefano ha detto...

Beh, tutto è bene quel che finisce bene ;)
Auguri, sexySanta :*

Ste'