sabato 1 settembre 2007

Una contro sette. Masculi e arrapati.

Che fare quando ci si trova, sola femmina e per giunta non disponibile causa splendido fidanzato, in mezzo ad un branco di sette maschi affamati di quellacosaaformadiv e casinisti?
Ironia della sorte: in riva al mare, tutti in costume tranne lei.
La fame non si attenua, e scatena istinti animaleschi che irrimediabilmente rischiano di sfociare in violenti rapporti omo.
E gli unici discorsi papabili, mentre la donna fa spallucce mollemente stesa al sole, ruotano sempre intorno ai soliti argomenti: donne, calcio, università.

Segno che l'estate non è ancora finita.
E che il sole dispensa ormoni a gogò come eritemi.

3 commenti:

Stefano ha detto...

Ma, alla fine, hanno cantato in coro "Ahi hò ahi hò andiamo a lavorar" ? :D :D :D

Cris ha detto...

sì, ma ciccia, se anche tu vai in giro senza costume un po' provochi ;)
ci sono ancora poco più di due settimane di estate, bisogna approffittarne!!

Giulia ha detto...

La comica era vedere loro in bermuda occhieggiare di straforo me in gonna e canotta sulla spiaggia, e scuotere sommessamente la testa :D