sabato 25 agosto 2007

Non sono una vamp

Almeno in senso lato.
Dopo otto ore in piedi su un paio di decollete con tacco a malapena 5 ho i plantari massacrati, neanche avessi affrontato un paio di temibilissimi stiletto 10.
Vuoi l'idiozia - mettere le decollete senza calze perchè le uniche calze disponibili sono enormi e tocca alzarsele sulla coscia di continuo, neanche fossi Edwige Fenech in una commedia scollacciata all'italiana - vuoi l'assenza di alternative valide.
Un padre misericordioso, per una volta, ci salva dal pubblico ludibrio procacciandoci costose autoreggenti che svolgono alla meglio il loro compito, cioè stare su e farsi intuire appena sotto lo spacco di un tailleur per attirare clienti di sesso maschile.
Sì, perchè quando ci si trova a fare la promoter di profumi maschili tocca ricorrere ai mezzi più biechi per assicurarsi un po' di vendite.

Sopra le autoreggenti, il cervello di una ragazza in affari.

Nessun commento: